Elisabetta Gualmini a Bolzano: la democrazia è faticosa, ma va tutelata

 

“Vi ringrazio per lo spirito positivo di questo incontro, una bella carica di entusiasmo di una comunità che vuole stare insieme. Sono molto orgogliosa della mia famiglia multietnica, ho viaggiato molto per studio e lavoro, tra universita’ e centri di ricerca, sento addosso il mio essere cittadina del mondo.”

Così l’europarlamentare PD Elisabetta Gualmini nel partecipato incontro di oggi presso la sede del Partito Democratico a Bolzano.

“In questi cinque anni ho cercato di costruire un ponte fra l’Europa e i suoi diversi territori. Ho girato molto per collegare queste due realtà .

L’Europa nasce come una grande scommessa di messa in comune di popoli e culture diverse, dopo aver deposto le armi per costruire un progetto comune di pace e democrazia.

La cittadinanza è il pilastro su cui nascono le società: mettere insieme esperienze per fare comunità che si facciano carico di ciascun cittadino. Sulla cittadinanza si misura la qualità della nostra democrazia: se mi sento cittadino, partecipo alle attività della mia realtà, se mi sento suddito non riesco a sentirmi parte integrante.

Le associazioni sono canali importanti per intercettare tutti i cittadini, potendo arrivare dove non riesce l’istituzione pubblica, in un connubio fondamentale. Avete sensori capaci di intercettare i bisogni delle persone […]

In Europa abbiamo visto il desiderio di lottare contro una società diseguale, dando una risposta all’estrema destra che vuole una società per compartimenti stagni.
[…] Nonostante la democrazia sia faticosa e non vada più di moda,
questa democrazia europea va tutelata e salvaguardata.
L’Europa in questi anni si è resa protagonista dando il senso di protezione di cui necessitiamo, rispondendo al senso di insicurezza che avvolge le nostre realtà, toccando la vita quotidiana delle persone. […]
Da qui parte la sfida per le elezioni europee con il mio impegno a fare ancora da ponte fra Europa e Alto Adige.”

Nadia Mazzardis ha moderato i numerosi interventi, e Monica Rodriguez ha coordinato le presentazioni delle numerose esponenti delle comunità dei nuovi altoatesini presenti in sala.

#integrazione #bolzano #bozen #UnioneEuropea


Pubblicato

in

da

Tag:


Gemeinderatswahlen Brixen 2024 – Elezioni Comunali Bressanone 2024